Contenuto principale

 La moderna  formazione medica con i simulatori di  paziente  - i manichini robot -

Con la moderna formazione medica inizia un’era in cui la formazione avviene attraverso l’impiego di simulatori di pazienti meglio conosciuti come manichini robot. Esattamente come accade per i piloti dell'Areonautica che da sempre si formano con l’uso di simulatori di volo, cosi la simulazione con i manichini robot sono capaci di reagire come un paziente normale, riescono a lacrimare  sudare saguinare e reagire ai farmaci che vengono somministrati cosi come un essere umano.

Con la formazione attraverso la simulazione moderna si acquisisce una modalita’ di apprendimento piu’ sicura rispetto a quella classica basata sull'apprendimento diretto sul paziente. Più sicura non solamente per il paziente, ma anche per chi apprende, perchè viene messo nelle condizioni di poter commettere errori senza che questi influenzino l'esito sul paziente reale.  

In Italia uno dei primi Centri di Simulazione realizzati è quello dell'Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione (ISMETT), di Palermo.

 Al suo interno sono presenti sia simulatori di paziente adulto  che simulatori di paziente pediatrico.

l'ISMETT in collaborazione con il WISER dell'Università di Pittsburgh hanno dato il via  ad una iniziativa ultramoderna che consiste nel gestire la formazione grazie all'impiego di un sistema di desktop remoto, basato sul software GoTo Meeting, praticamente gli permette di seguire a distanza  attraverso un team specializzato del centro Wiser (Pittsburg) gli istruttori che formano il personale interno dell’Ismet di Palermo.

I simulatori di paziente vengono impiegati in sessioni settimanali che coprono tutti gli aspetti della terapia respiratoria, dalla parte anatomica fino alla gestione del ventilatore polmonare. Grazie all'impiego di un sistema di desktop remoto, basato sul software GoToMeeting, gli istruttori di terapia respiratoria a Pittsburgh controllano il simulatore di paziente a Palermo, per ricostruirne il quadro clinico in maniera del tutto fedele. Mentre gli allievi a Palermo osservano l'evolversi dello stato del paziente simulato e si adoperano per migliorarne la condizione, attraverso delle apposite telecamere gli istruttori a Pittsburgh sono in grado di osservare i comportamenti degli allievi di Palermo e di cambiare lo stato del simulatore di paziente.
(P.F.)